Vermouth di Torino – “Superiore” con Barolo DOCG

 28,00 "Iva inclusa"

VERMOUTH DI TORINO – “SUPERIORE” CON BAROLO

Aggiorna il carrello cliccando qui
Categoria:

Descrizione

Il Vermouth al Barolo ha una lunga tradizione, e viene citato da Strucchi nella sua “Monografia sul Vermouth di Torino” pubblicato per la prima volta nel 1906, considerata l’opera storica più importante su questo prodotto.

Questa tipologia, nota fin dalla fine dell’Ottocento, vedeva l’elegante unione di due campioni del mercato di oggi, come di allora, il Re dei Vini, il Barolo, con il Principe dell’Aperitivo, il Vermouth di Torino.

Piacevole prima del pasto, allungato con seltz, ma utilizzato, in passato soprattutto nel dopo cena, come vino da meditazione, questa tipologia ebbe molto successo e tutti i principali produttori di vermouth si cimentarono con la sua produzione ottenendo grandi successi.

E’ importante sottolineare che esso è e non è parente dell’altrettanto famoso Barolo Chinato, in quanto il principale amaricante, ben presente al profumo ed all’assaggio è la pianta di Artemisia, qui utilizzato in alcune pregiate  varietà . Inoltre, il Vermouth al Barolo Levi viene arricchito e fortificato, come avveniva in passato, da alcune gocce di grappa originale Romano Levi. Ne risulta un  vermouth dalla struttura importante e complessa perfetto in ogni situazione.

DESCRITTIVA
Il Vermouth si caratterizza, vista la potenza e la classe del vino, inizialmente per la nota floreale di rosa appassita tipica del Barolo, perfettamente amalgamata con i profumi nettamente percepibili di ciliegia e fragoline di bosco. Finita l’intensità aromatica del vino iniziano ad emergere le note erbacee di artemisia e camomilla, con un finale finemente speziato con ricordi di rabarbaro e china.
Al gusto si esprime per potenza ed intensità, con ottime corrispondenze gusto olfattive, snocciolando in sequenza spezie come chiodo di garofano, vaniglia e cannella, le note delicatamente piccanti e calde del macis su un sottofondo di scorze di arancio.
La buona acidità del vino, la freschezza del cardamomo e il giusto bilanciamento dello zucchero aprono al finale piacevolmente amaro che vede artemisia e china in evidenza con  chiusura elegante di rabarbaro ed agrumi.

Grado alcolico
17% vol.

Zucchero

Vino Nebbiolo da Barolo minimo 25%

Vino Piemonte >75%

Erbe (Artemisia, erbe di Langa, spezie varie)

Grappa di uve miste Romano Levi

Informazioni aggiuntive

Peso 2.5 kg

Ti potrebbe interessare…